Akira Ifukube nel doodle di Google, compose le musiche del primo film “Godzilla”

31/05/2021
di Luca Corrias

Google dedica il suo doodle di oggi, lunedì 31 maggio 2021, al 107esimo compleanno del compositore giapponese Akira Ifukube. Conosciuto principalmente per aver composto la colonna sonora originale dei film della serie “Godzilla” degli anni ’50, nella descrizione del doodle viene definito “un talento prodigioso nella musica classica e nelle colonne sonore cinematografiche”.
Nato il 31 maggio del 1914 a Kushiro, Hokkaido, in Giappone, terzo figlio di un sacerdote scintoista, da adolescente ascoltava moltissimo i grandi compositori europei, che lo influenzarono nelle composizioni giovanili al pari della musica tradizionale del suo paese. Cercando di unire queste due sensibilità, fece i primi esperimenti compositivi all’età di 14 anni, dopo aver ascoltato “La Sagra della Primavera” di Igor Stravinsky. Nel 1935, ha lasciato casa per studiare economia forestale all’Università di Hokkaido, dove ha scritto la “Rapsodia Giapponese”, il suo primo lavoro orchestrale. Insoddisfatto dal lavoro di ufficiale forestale e trasformatore di legname, nel 1947 ha abbandonato il suo impiego per dedicarsi a tempo pieno alla realizzazione di colonne sonore per il cinema e la televisione (ne ha composte oltre 250). Nel 1954 ha raggiunto l’apice della sua carriera, quando ha scritto la colonna sonora di “Godzilla”, il cui caratteristico ruggito è stato creato facendo trascinare un guanto di pelle ricoperto di resina contro la corda allentata di un contrabbasso. Al di fuori della composizione di musica da film, Akira è stato presidente del Tokyo College of Music a partire dal 1976 e ha pubblicato un manuale di teoria di 1.000 pagine intitolato “Orchestration”. Il governo giapponese ha onorato i suoi successi nella vita sia con “L’Ordine della Cultura” che con “L’Ordine del Sacro Tesoro”. Akira Ifukube è morto l’8 febbraio 2006 a Tokyo.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Angolo della critica

"Racconti erranti" presenta "Gli statuti sassaresi: la legge del vivere in Comune"

Ritorna il progetto di storytelling "Racconti erranti" con un immersione nelle atmosfere della Sassari medioevali" dal titolo "Gli statuti sassaresi: la legge del vivere in comune",24-25-26 novembre  piazza della Frumentaria

"Il domatore di leoni" ultimo libro di Cammilla Lackberg

Il nono capitolo della fortunata serie poliziesca svedese che ha come protagonisti Patrik Hedstrom ed Erika Falk

Michela Murgia (foto: SassariNotizie.com)

Michela Murgia "Accabadora" a Praga

Presentato dalla scrittice all'Istituto Italiano di Cultura a Praga il libro "Accabadora" nella sua traduzione ceca