Ottavio Olita presenta a Sassari il suo nuovo romanzo "Il costo della verita"

13/04/2019
Martedì 16 aprile alle ore 18,00 la Libreria Koinè in via Roma 137 a Sassari ospiterà la presentazione del nuovo romanzo di Ottavio Olita "Il costo della verità". Dialoga con l'autore Piergiorgio Pinna
IL LIBRO
Marco Carboni, sindacalista sardo, viene inviato in Calabria dalla segreteria nazionale del suo sindacato per cercare di risolvere una lunga e dura vertenza aperta dagli operai delle industrie della piana di Gioia Tauro. Un mese dopo il suo arrivo viene assassinato a Rosarno, al termine di una cena. Sette anni più tardi la famiglia Carboni, su precisa richiesta di un fratello dell'ucciso, fatta in punto di morte, chiede allo studio legale Deffenu di cercare di scoprire la verità. L'inchiesta giudiziaria aperta sull'assassinio non ha portato a nulla e rischia la definitiva archiviazione. Il capitano dei carabinieri Gino Murgia, recatosi in Calabria per indagare, stabilisce che Marco Carboni era stato ucciso perché aveva scoperto
che la 'ndrangheta utilizzava il porto di Gioia Tauro per traffici illeciti, ma, per una tragica concatenazione di eventi, l'inchiesta non riparte. Una parte della famiglia Carboni è comunque soddisfatta del risultato, un'altra no perché, senza un processo o una sentenza, i figli e la moglie dell'ucciso non avranno diritto ad alcun risarcimento.
L'AUTORE
Ottavio Olita, nato in Calabria da genitori lucani e sardo d’adozione, laureato in Lingue e Letterature Straniere, ha insegnato nell’Istituto di Francese della Facoltà di Magistero di Cagliari dal 1974 al 1980.
Poi è passato al giornalismo: Agenzia Ansa dal 1980 al 1984; La Nuova Sardegna dal 1984 al 1988; dal 1988, Rai. Qui si è occupato di Sport (“90 Minuto” e “Stadio Sprint”), Ambiente (“Ambiente Italia” e TG2), Esteri (TG2), Cultura (“L’Una italiana”), Cronaca (“Italie” e TGR).
Come scrittore, dopo una lunga stagione dedicata alla saggistica (tra le tante pubblicazioni, da segnalare: “Sardegna in fiamme. Prospettiva il deserto?”, 1991 Stef; “Vite devastate. Il caso Manuella”, 1995 Edes; “San Sperate, all’origine dei murales” - con foto di Nanni Pes - 2007 AM&D, è passato alla narrativa.
I suoi precedenti romanzi: “La borsa del colonnello”, 2008 Cuec; “Il futuro sospeso”, 2009 Cuec; “Il faro degli inganni”, 2011 Edes; “Codice libellula – La verità negata”, 2013 Edes; “Anime rubate”, 2015 Città del Sole, con il quale ha vinto la ‘Selezione libro dell’anno 2015’, premio bandito dal “Salotto Letterario” di Osilo. “L’oltraggio della sposa”, 2016 Città del Sole.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Angolo della critica

"Racconti erranti" presenta "Gli statuti sassaresi: la legge del vivere in Comune"

Ritorna il progetto di storytelling "Racconti erranti" con un immersione nelle atmosfere della Sassari medioevali" dal titolo "Gli statuti sassaresi: la legge del vivere in comune",24-25-26 novembre  piazza della Frumentaria

"Il domatore di leoni" ultimo libro di Cammilla Lackberg

Il nono capitolo della fortunata serie poliziesca svedese che ha come protagonisti Patrik Hedstrom ed Erika Falk

Michela Murgia (foto: SassariNotizie.com)

Michela Murgia "Accabadora" a Praga

Presentato dalla scrittice all'Istituto Italiano di Cultura a Praga il libro "Accabadora" nella sua traduzione ceca