"L'oltraggio della sposa": l'ultimo romanzo di Ottavio Olita

05/04/2017
Giovedì 6 aprile alle ore 17,00 presso la Biblioteca Comunale in Piazza Tola a Sassari, Ottavio Olita presenta il suo ultimo romanzo "L'oltraggio della sposa". Intervengono con l'autore Aldo Maria Morace e Attilio Mastino

Il romanzo:

Un ufficiale cagliaritano dell’esercito regio (Giovanni Fadda che nel romanzo diventa Giacomo Perra), decorato di guerra per il ferimento subito nella battaglia di San Martino del 1859 (ferimento che lo ha reso sessualmente impotente) viene assassinato nella sua casa romana il 6 ottobre 1878 da un saltimbanco-cavallerizzo di circo (Pietro Cardinali, trasformato nel romanzo in Paolo Vescovi) che viene catturato mentre tenta di fuggire dal luogo del delitto. Con lui viene immediatamente arrestata la vedova dell’ufficiale, amante del cavallerizzo, che dopo la separazione dal marito è tornata a vivere in Calabria, dalla sua famiglia d’origine (Raffaella Saraceni – Adele Mori). Il processo si svolge nel Convento dei Filippini, dietro la Chiesa Nuova del Corso Vittorio, a partire dal 30 settembre 1879. Come in un teatro, gli spalti sono quotidianamente presi d’assalto soprattutto da signore della medio-alta borghesia, tanto che Giosé Carducci dedica un’ode al processo. In gioco ci sono alcuni valori etici fondamentali del nuovo Stato, dato anche il particolare momento storico - Unità d’Italia da soli 19 anni, vissuta dal Meridione come colonizzazione; caduta dello Stato Pontificio da nove -, che vanno ben aldilà delle vicende dei protagonisti.

La vicenda è stata costruita esaminando alcuni atti giudiziari  e sulle preziose e dettagliate cronache del giovane cronista del ‘Messaggero’ Luigi Arnaldo Vassallo, 26 anni. Le parti che precedono e seguono la sentenza sono state interamente inventate, sulla base dei pochi elementi emersi dal dibattimento.

L'autore:

Ottavio Olita, nato in Calabria da genitori lucani e sardo d’adozione, laureato in Lingue e Letterature Straniere, ha insegnato nell’Istituto di Francese della Facoltà di Magistero di Cagliari dal 1974 al 1980.
Poi è passato al giornalismo: Agenzia Ansa dal 1980 al 1984; La Nuova Sardegna dal 1984 al 1988; dal 1988, Rai. Qui si è occupato di Sport (“90 Minuto” e “Stadio Sprint”), Ambiente (“Ambiente Italia” e TG2), Esteri (TG2), Cultura (“L’Una italiana”), Cronaca (“Italie” e TGR).
Come scrittore, dopo una lunga stagione dedicata alla saggistica (tra le tante pubblicazioni, da segnalare: “Sardegna in fiamme. Prospettiva il deserto?”, 1991 Stef; “Vite devastate. Il caso Manuella”, 1995 Edes; “San Sperate, all’origine dei murales” - con foto di Nanni Pes – 2007 AM&D, è passato alla narrativa. “L’oltraggio della sposa” è il suo sesto romanzo. I precedenti: “La borsa del Colonnello”, 2008 Cuec; “Il futuro sospeso”, 2009 Cuec; “Il faro degli inganni”, 2011 Edes; “Codice libellula - La verità negata”, 2013 Edes; “Anime rubate”, 2015 Città del Sole, con il quale ha vinto la ‘Selezione libro dell’anno 2015’, premio bandito dal “Salotto Letterario” di Osilo.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Angolo della critica

"Racconti erranti" presenta "Gli statuti sassaresi: la legge del vivere in Comune"

Ritorna il progetto di storytelling "Racconti erranti" con un immersione nelle atmosfere della Sassari medioevali" dal titolo "Gli statuti sassaresi: la legge del vivere in comune",24-25-26 novembre  piazza della Frumentaria

"Il domatore di leoni" ultimo libro di Cammilla Lackberg

Il nono capitolo della fortunata serie poliziesca svedese che ha come protagonisti Patrik Hedstrom ed Erika Falk

Michela Murgia (foto: SassariNotizie.com)

Michela Murgia "Accabadora" a Praga

Presentato dalla scrittice all'Istituto Italiano di Cultura a Praga il libro "Accabadora" nella sua traduzione ceca